Info & Prenotazioni
Lun. - Ven. 10.00-13.00
Lun. 15.00-17.00
Scrivici una mail
Tel.0433.487779

Decorazione

Invia mail  Home page

Collezione Etnografica e Mostra 1° Guerra Mondiale

Collezione Etnografica e Mostra 1° Guerra Mondiale

via Roma - Forni Avoltri
tel. Per visite: sig. Pinna cell. 333 4307827
Invia una mail

Foto Museo

Foto Museo

Foto Museo

“Cemùot chi érin” significa “Come eravamo”, nella melodiosa variante del friulano di Forni Avoltri, che ha saputo conservarsi intatta per secoli, con i suoi vocaboli, spesso perduti in altre località, così come nella caratteristica terminazione delle parole in “o”.

Come la lingua conserva le tracce del suo passato, così la mostra etnografica testimonia il desiderio di tramandare alle generazioni future “come eravamo”, ricostruendo piccole tracce della storia e delle genti che hanno vissuto in questo remoto lembo della Carnia, maestosamente incorniciato dalle Alpi Carniche.

La stessa genesi dell’esposizione dimostra la volontà di creare una testimonianza della cultura popolare di Forni Avoltri. Essa è nata a seguito di un’iniziativa temporanea: nell’inverno del 1992, alcuni paesani avevano deciso di abbellire la borgata di Cjamp con un presepio tipicamente cjargnel, ossia carnico, all’aperto, utilizzando pupazzi di gommapiuma vestiti con gli abiti tipici locali, ricreando i personaggi caratteristici del luogo.

Terminato il periodo natalizio, ha prevalso tra i compaesani la volontà di dare un seguito a questa iniziativa. I pupazzi sono stati trasferiti presso l’ex sede municipale, in una delle case più antiche di Forni Avoltri. Attorno ad essi sono stati via via raccolti oggetti, arredi e attrezzi da lavoro, recuperati e donati dalle famiglie di Forni e delle sue frazioni, che raccontano con sensibilità e precisione la quotidianità, i riti e le tradizioni dei fornesi dal 1800 sin dopo le guerre mondiali.

L’allestimento è stato studiato raccogliendo gli oggetti per temi specifici: cucina, camera da letto, malga e fienagione, vari mestieri, corredo.

Adiacente alla collezione etnografica, è stata recentemente allestita una mostra permanente sulla 1° Guerra Mondiale, che illustra i fatti e i luoghi, nel circondario, che furono teatro del conflitto. Trincee in quota, portatrici carniche, lettere e fotografie restituiscono il senso del quotidiano dei soldati al fronte e dei civili in paese, prime vittime dell'immane tragedia.



Info & Orari

Dal 1° settembre al 30 novembre: apertura su richiesta
Dal 1° dicembre al 30 aprile: chiuso.
Dal 1° maggio al 30 giugno: apertura su richiesta.
Dal 1°luglio al 31 agosto: aperto (orari di apertura estiva da definire).

Per info:
Pro Loco Forni Avoltri: infoforniavoltri@libero.it
Per visite fuori orario contattare il sig. Giacomo Pinna cell. 333 4307827

Biglietti

Ingresso a offerta libera

Documenti correlati

file .pdf depliant forni avoltri (6,65 MB)

© 2007 Carniamusei | credits: omnia comunicazioni

W3C XHTML 1.1 strict - valid